Allevamento: #Camelot ritirato dalle competizioni. Il figlio di #Montjeu entrerà in razza al Coolmore nel 2014 - MONDOTURF

MONDOTURF

MONDOTURF: IL SITO DELL'IPPICA MONDIALE. UNO STRUMENTO UTILISSIMO PER ESSERE SEMPRE COSTANTEMENTE INFORMATI SUI RISULTATI DELLE CORSE, ASTE, NOTIZIE, SCOMMESSE, QUOTE, GIOCHI E NEWS RIGUARDANTI L'ALLEVAMENTO E LE CORSE DEI PUROSANGUE NONCHÈ PER AVERE AGGIORNAMENTI SUL MERCATO DELLE SCUDERIE PIÙ IMPORTANTI D'EUROPA E DEL MONDO. INTERMEDIAZIONE E SUPPORTO PER TUTTE LE ASTE DI CAVALLI IN EUROPA E NEL MONDO. METTILO TRA I TUOI PREFERITI!!!

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad

Responsive Ads Here

lunedì 14 ottobre 2013

Allevamento: #Camelot ritirato dalle competizioni. Il figlio di #Montjeu entrerà in razza al Coolmore nel 2014

Il triplice vincitore Classico Camelot (Montjeu) è stato ufficialmente ritirato dalle competizioni e nel 2014 starà stallone per il Coolmore in Irlanda. Ad annunciarlo è stato il gruppo di Ballydoyle nelle scorse ore, un annuncio quasi a sorpresa in quanto il campione figlio dello scomparso stallone Montjeu (Sadler's Wells) era in preparazione per la trasferta americana della Breeders' Cup. Ma proprio nella mattinata di lunedì, il 4 anni è stato vittima di un ulteriore contrattempo che ne ha già pregiudicato alcune presenze nel corso della stagione ed allora è stato deciso per il ritiro ufficiale in razza nel roster Coolmore. Camelot è stato un campione, a due anni ha riportato il Racing Post Trophy e la carriera dei 3 anni è stata notevole con le vittorie nelle 2000 Ghinee, il Derby di Epsom e l'Irish Derby. Solo Encke nel St Leger di Doncaster gli ha negato di entrare ufficialmente nella storia, sarebbe diventato il primo cavallo dopo Nijinsky nel 1970 a vincere la triple crown inglese. Invece una sconfitta che ha dato adito a molte critiche per la monta di Joseph O'Brien, in realtà non del tutto colpevole. La campagna dei 4 anni non è stata sensazionale, una vittoria al rientro non entusiasmante e le sconfitte ad opera di Al Kazeem nella Tattersalls Gold Cup e nelle Prince Of Wales di Ascot, poi gli appuntamenti mancati nelle Coral-Eclipse, nelle Juddmonte International e nelle Irish Champion Stakes, senza dimenticare l'assenza nell'Arc di quest'anno. Tutte queste defezioni sono la conseguenza della colica che lo ha colpito sul finire della scorsa stagione che si è trascinato fino ad inizio stagione dalla quale il campione ne è uscito indebolito sebbene la carriera parli chiaro in fatto di classe. 10 corse, 6 vittorie e 2 piazzamenti per un bottino di circa £2 Milioni. Molto se si pensa che sono state frutto soprattutto di una stagione al massimo. Non sappiamo se in razza sarà un riproduttore di livello, in Inghilterra c'è chi lo descrive come un campionissimo e chi lo disegna come un cavallo forte ma che ha battuto sempre cavalli di cartone. Ai posteri l'ardua sentenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad

Responsive Ads Here

Pages