Domenica italiana: A San Rossore straripante Hoovergetthekeys nel Criterium di Pisa. A Siracusa la spunta Super Coach tra i due anni ed Ecopass tra gli anziani. A Napoli Dario Vargiu ne vince 6 e riapre incredibilmente la lotta al titolo fantini!! - MONDOTURF

MONDOTURF

MONDOTURF: IL SITO DELL'IPPICA MONDIALE. UNO STRUMENTO UTILISSIMO PER ESSERE SEMPRE COSTANTEMENTE INFORMATI SUI RISULTATI DELLE CORSE, ASTE, NOTIZIE, SCOMMESSE, QUOTE, GIOCHI E NEWS RIGUARDANTI L'ALLEVAMENTO E LE CORSE DEI PUROSANGUE NONCHÈ PER AVERE AGGIORNAMENTI SUL MERCATO DELLE SCUDERIE PIÙ IMPORTANTI D'EUROPA E DEL MONDO. INTERMEDIAZIONE E SUPPORTO PER TUTTE LE ASTE DI CAVALLI IN EUROPA E NEL MONDO. METTILO TRA I TUOI PREFERITI!!!

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad

Responsive Ads Here

domenica 8 dicembre 2013

Domenica italiana: A San Rossore straripante Hoovergetthekeys nel Criterium di Pisa. A Siracusa la spunta Super Coach tra i due anni ed Ecopass tra gli anziani. A Napoli Dario Vargiu ne vince 6 e riapre incredibilmente la lotta al titolo fantini!!

A San Rossore, il Criterium di Pisa Lr è andato ad uno straripante Hoovergetthekeys (Henrythenavigator) cresciuto corsa dopo corsa fino a raggiungere la vittoria in Listed ottenuta domenica, nei confronti dell'importato Salford Secret (Sakhee's Secret) ed al terzo Guizzo Vincente (Footstepsinthesand) che ha guadagnato il terzo gradino del podio di un muso nei confronti di Windfinder (Shirocco). Salvatore Sulas ha montato l'americano di Massimiliano Narduzzi con confidenza, cercando un varco interno dall'ingresso in dirittura e rimanendo inchiodato allo steccato con il fantino sardo, perfetto interprete delle doti del suo assistito, che ha assecondato tutte le mosse di Hoover rifinendo i 1500 metri in 1m 27,60s su terreno colloso. Per il figlio di Henrythenavigator (Kingmambo), importato dall'America dal suo allenatore e proprietario, è la quinta affermazione in 6 uscite. Praticamente ha steccato solo al rientro ma con tutte le attenuanti del caso. Recentemente ha vinto il Sette Colli con il top weight di 62,5 chili cancellando una tradizione negativa per i pesi alti in quel tipo di corsa, ma sfatando quel tabu ha rafforzato la considerazione che avevamo fatto su queste colonne allora: Un Hoover in quel formato, valeva almeno il podio nel Criterium. E' arrivata la vittoria. Deludente è stata la favorita Konkan (Aussie Rules), forse un pò stanca dopo le fatiche stagionali e gestita al largo, senza troppo appoggio. Da rivedere a 3 anni, certamente, come il vincitore dell'edizione numero XXV del Criterium di Pisa. IL VIDEO DEL CRITERIUM QUI, IL RISULTATO COMPLETO QUI. (Per vedere il risultato ed il video accedere con nome utente e password: mondoturf). A San Rossore, baciata da una giornata incredibilmente bella e abbellita da una cornice di pubblico come sempre molto partecipe, si sono disputati anche..............................
l'Andred ed il Rosenberg HP. Nella prova per le femmine è emersa Tequila Frod (Dr Devious) con in sella un Cristiano Di Stasio agguerritissimo ed arroccato in corda per Maurizio Guarnieri al training, nei confronti di una arrembante Sweet Lollipop (Shamardal). Nel Rosenberg, la forma di Sankir (Hawk Wing) per i colori della Topeeka, e un Giorgio Perovic in forma smagliante nel periodo che ha risolto nei confronti di Falest (Refuse To Bend).
A Siracusa, analogo premio di Pisa con il Criterium del Mediterraneo che ha premiato il locale Super Coach (Lucky Story) che dopo corsa di testa è resistito agli avversari in una bella lotta a 3 cavalli risolta a fil di palo con Giuseppe Cannarella in sella. Si tratta della terza affermazione in questa corsa a Sebastiano Cannavò. Il figlio di Lucky Story (Kris S), acquistato per 8,500gns alle Tattersalls di Ottobre dello scorso anno (http://www.tattersalls.com/) ha dato dimostrazione di quello che sa fare, rendendo merito al suo allenatore che ne aveva parlato con toni lusinghieri dopo l'apporto del paraocchi che anche stavolta ha dato una grossa mano per ottenere la vittoria. Secondo è arrivato Sir Gin (Moss Vale) e solo terzo Sole Marino (Three Valleys) che aveva confortanti linee con Hoovergetthekeys vincitore di Pisa, in riferimento al Sette Colli di Capannelle. Il video del Criterium del Mediterraneo cliccando su questo LINK, il risultato completo cliccando QUI.
Nel Memorial Francesco Faraci Lr sui 2300 metri, ancora un team locale sugli scudi, a conferma (un pò come ad Hong Kong dove è molto difficile vincere per quelli che vengono da fuori) e forma al diapason per Ecopass (Rakti), team Cannavò-Bosco ancora una volta, che ha risolto nei confronti di Futuro Anteriore e il favoritissimo Bacchelli (Mujahid). Il figlio di Rakti (Polish Precedent) è la terza affermazione consecutiva partendo da una vendere, passando per una condizionata e vincendo a livello di Stakes nel periodo. Il video della corsa cliccando su questo LINK.
A Napoli convegno di routine ma da registrare le 6 affermazioni in 7 corse per Dario Vargiu che ha portato al traguardo, nell'ordine, Aleinad, Garinei, Compound, A Zampe Levate, Verdetto Finale ed infine con Exeo, riaccendendo incredibilmente in una fiammata la lotta per il titolo fantini quando mancano 23 giorni alla fine dell'anno. I risultati completi di Napoli cliccando su questo LINK. Attualmente Antonio Fresu è capolista a quota 129 (a secco domenica a Siracusa), lo insidia proprio Dario Vargiu che con queste sei affermazioni è balzato a quota 127 a sole due lunghezze dal primo mentre Carlo Fiocchi, che ne ha vinta una a Pisa, è stabile a quota 122. Chi la spunterà? Ecco la situazione all'8 Dicembre, cliccando su questo LINK.

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad

Responsive Ads Here

Pages