A San Rossore c'è il Criterium di Pisa, a Siracusa il Criterium del Mediterraneo. Ecco le anticipazioni, i partenti e le prestazioni.. - MONDOTURF

MONDOTURF

MONDOTURF: IL SITO DELL'IPPICA MONDIALE. UNO STRUMENTO UTILISSIMO PER ESSERE SEMPRE COSTANTEMENTE INFORMATI SUI RISULTATI DELLE CORSE, ASTE, NOTIZIE, SCOMMESSE, QUOTE, GIOCHI E NEWS RIGUARDANTI L'ALLEVAMENTO E LE CORSE DEI PUROSANGUE NONCHÈ PER AVERE AGGIORNAMENTI SUL MERCATO DELLE SCUDERIE PIÙ IMPORTANTI D'EUROPA E DEL MONDO. INTERMEDIAZIONE E SUPPORTO PER TUTTE LE ASTE DI CAVALLI IN EUROPA E NEL MONDO. METTILO TRA I TUOI PREFERITI!!!

Breaking

Home Top Ad

Post Top Ad

Responsive Ads Here

sabato 7 dicembre 2013

A San Rossore c'è il Criterium di Pisa, a Siracusa il Criterium del Mediterraneo. Ecco le anticipazioni, i partenti e le prestazioni..

Una poltrona per due, anzi per tre. Siamo sotto Natale ed ogni riferimento è puramente..."causale" nel senso che l'8 Dicembre il calendario italiano offrirà la stessa fetta di popolarità tanto a Pisa quanto a Siracusa (senza parlare di Napoli presente nel palinsesto) con il Criterium locali ed inevitabilmente concorrenti che si sono divisi tra le due piazze ed incroci di forme che sarebbe stato bello vedere tutte assieme. A San Rossore il tema dominante è: Ce la farà la femmina Konkan (Aussie Rules) (nella foto aprh) a battere i 6 maschi nel Criterium di Pisa Lr sui 1500 metri? La cavalla di proprietà della Razza del Terminillo, vincitrice del Criterium Femminile in bello stile a Capannelle rincorre la storia e My Little Girl che è stata l'ultima femmina a vincere questa corsa nel 1996 quando ancora non era Listed. La figlia di Aussie Rules (Danehill) allenata da Luigi Riccardi ha avuto una carriera produttiva anche fuori dai nostri confini, in particolare in Francia dove in Luglio ha vinto in condizionata buona sui 1400 metri di Deauville, ed è finita seconda (poi squalificata al terzo) in una Listed a Maisons-Laffitte. Nel mezzo anche un tentativo nell'Aremberg G3 finendo quinta contro avversari comunque tosti. Il ritorno in Italia le ha garantito la vittoria in Stakes, ma chi dovrà rendere chili a tutti (1 e mezzo) è Windfinder (Shirocco), altro vincitore di Listed in campo. Il cavallo di Maurizio Guarnieri ha vinto il Criterium Labronico ad Agosto a Livorno e non male, ma quinto, nel Premio Guido Berardelli G3. Salford Secret (Sakhee’s Secret) è invece l'ultimo grido: Acquistato per 28,000gns alle Tattersalls Autumn Horses in Training Sale, è stato portato a Pisa da Carlo Lanfranchi e Riccardo Santini dopo una maiden di Wolverhampton per il training di Marco Botti, ottenendo un RPR di 75, ed appena ha messo le zampe a San Rossore, ha colpito duro in condizionata contro avversari che, in qualche modo, hanno linee comuni. Un esempio similare del passato può essere quello di...................
Silver Ocean che ebbe lo stesso percorso, con annessa vittoria in maiden a Wolverhampton, e poi fece suo il Criterium nel 2010. Stefano Botti è invece l'allevatore, il proprietario e l'allenatore in capo a Screaming Eagle (Ramonti), altro interessante candidato. Ha vinto al debutto a Capannelle ma ha clamorosamente steccato in condizionata a San Siro contro Cleo Fan e Bertinoro, ma quel giorno il terreno era malefico e Screaming è stimatissimo dal suo allenatore. C'è anche l'americano di Roma Hoovergetthekeys (Henrythenavigator), cresciuto corsa dopo corsa e capace di ottenere 4 vittorie in 5 uscite in carriera, steccando solo al rientro. Ha vinto anche il Premio Setti Colli con il top weight, cancellando una tradizione negativa dei pesi alti nell'Handicap Principale in questa fase di stagione. Vuol dire che sa andare, e anche forte. Such A Fool (Kingsalsa), ex dei Dioscuri acquistato da Alberto Ciampa ed affidato a Sergio e Diego Dettori, è un altro candidato ed ha vinto il Castello Sforzesco, omologo del Sette Colli di Roma, ma a Milano. Da Roma sale anche Guizzo Vincente (Footstepsinthesand), acquistato per 7,000gns alle Tattersalls October Yearling Sale, che in carriera non ha mai fatto peggio che secondo in 6 uscite e rincorre una piazza, anche se gradirebbe un terreno pesante. A Pisa in programma anche l'Andred ed il Rosenberg, il programma ufficiale cliccando su questo LINK mentre per leggere i partenti e le prestazioni del Criterium di Pisa ed i video delle ultime prestazioni cliccare su questo LINK (nome utente e password sito Hippoweb: mondoturf)
L'ippodromo del Mediterraneo di Siracusa festeggerà il suo 18° anno di età ospitando nella domenica dell'Immacolata Concezione 2 Listed races: Il Criterium del Mediterraneo sui 1600 metri per maschi e castroni, ed il Memorial Francesco Faraci per i 3 anni ed oltre sulla tipica distanza siciliana dei 2300 metri. Nel Criterium i locali hanno vinto 5 delle 8 edizioni sin qui disputate, con Sebastiano Cannavò che ne ha vinte 2 con Miss Bikini nella edizione inaugurale e nel 2010 grazie a Cast Away. Domenica Cannavò sellerà Super Coach (Lucky Story), un cavallo pescato per 8,500gns alle Tattersalls October Sale Book 3 dello scorso anno. Il cavallo di proprietà di Antonino Bosco ha vinto 1 volta in 4 uscite, ma con il paraocchi per la seconda volta, ha la fiducia del team. Gli avversari principali vengono da fuori: Stefano Botti invia Zamuja (Mujahid), acquistato per €6,500 alle SGA Yearling Sales dello scorso anno e che al debutto ha trovato sulla sua strada Nonno Giulio (Halling), poi venduto ed ora in training a Newmarket da Marco Botti, il grigio Sole Marino (Three Valleys) piazzato nel Sette Colli a Capannelle dietro Hoovergetthekeys che sarà a Pisa, poi gli altri locali come Leave A Message (Oratorio), di proprietà del Maltese Mark Cuschieri vincitore del Criterium 2012 con Lord Unfuwain, e poi completano lo schieramento di 9 cavalli al via anche Tyrion (Intense Focus) e Like A Boss (Sakhee’s Secret) ed il romano (ma siciliano di proprietà) Grand Rakhish (Oratorio) vincitore di una bella maiden risolta in lotta, occhio. L'altra Listed di Siracusa è il Premio Faraci con il favoritissimo Bacchelli (Mujahid), che in carriera ha vinto 5 Listed, e per questo avrà un sovraccarico di 2 chili e mezzo ma con compito ancora apparentemente agevole, sebbene ci sia di mezzo il viaggio. Stefano Botti è rappresentato anche da Russianduke (Duke Of Marmalade), il quale ha corso con onore il Derby italiano G2. Dei locali, occhio alla crescita di Ecopass (Rakti) e Lord Unfuwain (Byron). I partenti e le prestazioni del Criterium del Mediterraneo cliccando su questo LINK (nome utente e password del sito Hippoweb: mondoturf)

Nessun commento:

Posta un commento

Post Bottom Ad

Responsive Ads Here

Pages